Psicologo Life Coach a Domodossola

Lun - Sab : su appuntamento
Domodossola, Piazza Convenzione 5
info@vissiaviscomi.it
+39.346.537.29.28

21
Gen

Il sole negli occhi

Ieri e’ stata una giornata intensa di Yoga della Risata, dalla quale mi sono portata a casa benessere, carica, emozioni e alcune frasi, che la mia mente ha estratto qua e la tra le parole del mio Sherpa.
Erano il nutrimento giusto di cui il mio suolo interiore aveva bisogno per tornare fertile e rigoglioso.
Le condivido con voi perche’ amplifichino la loro energia.
Sono semplici, ma non cosi facili da applicare, credetemi!

“Lima, lima, lima non sei piu’ quello di prima” ?

E’ proprio vero, delle volte succedono delle situazioni improvvise e dolorose, o lente e logoranti, la vita ti lima, ti porta via strati della tua superficie…
All’inizio ti senti nudo, fragile…
Ma e’ solo un passaggio.
Necessario.
Un passaggio in cui la vita ti chiede solo di aver il coraggio di concederti del tempo prima di ricominciare a brillare!
Lei stessa ne ha bisogno x trovare un nuovo equilibrio dentro di te.

Dopo essere uscito da quello che io chiamo “stagno” della vita non sei piu’ quello di prima: all’inizio sei deformato in peggio, perche’ sei il prodotto di tutta la rabbia, la vendetta, il tradimento, la tristezza che vibra nel tuo corpo.

Ma se lavori su quelle emozioni allora puoi star certo che arrivera’ il momento in cui diventerai pienamente consapevolezza che hai cambiato forma, ma che ci sei ancora, e ti meriti di ricominciare a respirare a pieni polmoni, ridere, vivere.
E lo farai, sara’ solo diverso.
Nulla sara’ piu’ come prima, ne’ migliore, ne’ peggiore, solo diverso, come te.

Sara’ il momento in cui la tua nuova forma iniziera’ a far vibrare te e le cose belle che hai, e dalla tua vibrazione interiore, lentamente, ritroverai anche un nuovo posto nel mondo.

E anche questo non sara’ piu’ quello di prima.
Ci vuole del tempo.
Ci vuole il coraggio di concederselo.

“I nostri familiari sono i piu’ grandi Maestri che abbiamo”.

Quando ho sentito queste parole ho visto davanti ai miei occhi le mie figlie, mia mamma, ma anche i familiari che non sono come vorrei o che mi ostacolano col loro modo di essere.
E ho pensato alle tante storie che incontro x lavoro.
Gia’, le persone che vivono questa vita accanto a noi non sono li x caso, ma x Casa.
Sono li x darci una Casa, quel luogo magico interiore in cui coltivarci e crescere, anche e soprattutto attraverso il confronto, le dispute, le lotte.
Poi ho pensato a questi 3 anni e alle mie figlie: loro sono state veramente i miei grandi Maestri, i miei Laughter Coach, i miei mental Coach, la mia terapia. Loro e il mio lavoro. Tanta roba x continuare a vivere, ad amare, a rimanere sul pezzo e piano piano, concedermi il tempo di limare. Rimanendo nel presente.
Ognuno di noi ha intorno a se’ quel qualcuno che puo’ essere tutto cio’.
Che gli permette di essere amore, malgrado tutto e che lo tiene ancorato nel presente, per ricominciare a vivere.

E infine “il peso specifico della felicita’ e’ la
Leggerezza”

Vero! La leggerezza, quel senso di liberazione dalle zavorre del passato, che ci impediscono di spiccare il volo, verso il futuro.
Leggerezza e’ alimentazione sana e ordinata, pulizia dalle persone che intossicano la vostra mente e il vostro cuore.
Leggerezza e’ coltivare quelle cose che vi fanno stare bene, nel mio caso lo Yoga della risata, ricominciare a ridere con voi stessi e con le persone con cui avete smesso di farlo. Riscoprendovi nel cambiamento che e’ la vita.
Solo se siete leggeri, spiccherete il volo!

Negli stagni della vita entriamo tutti: puzzano, sono profondi e pieni di blatte.
Non e’ che se fai un certo tipo di lavoro ne sei esente.
Ma quando ne sei fuori e che ti stai ripulendo dell’ultima melma rimasta attaccata al tuo corpo, ti posso garantire, che il diamante che sei, ripulito dallo sporco diventa sempre piu’ puro, sempre piu’ lucente, sempre piu’ bello.

Concentrati su questa lucentezza.
E anche chi, con azioni mirate e parole ha fatto di tutto x infangarti e nascondere la tua luce, ne rimarra’ acciecato!!!
Risplendi non di luce perfetta, ma di luce tua, con le tue ombre del passato.

Ma decidi sempre di avere il sole negli occhi e l’ombra alle tue spalle, non il contrario!!!

Buon inizio, di settimana e non solo.